Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
17

Prima di partire per New York: 8 cose essenziali da sapere

Scopri i migliori Tour low cost a New York vivicity Scopri i migliori Tour low cost a New York Scegli e prenota la tua esperienza ideale

Prima di partire per New York meglio dedicare un po' di tempo alla fase pre-partenza raccogliendo e leggendo tutte le informazioni utili per organizzare la vostra visita nel migliore dei modi. Premettendo che vedere tutto è logisticamente impossibile in pochi giorni, resta chiaro che sapervi spostare in modo veloce e muoversi ad un ritmo sostenuto vi consentirà di vedere buona parte dei luoghi simbolo di NYC.

1. Documenti necessari per entrare negli USA

Da gennaio del 2009 è diventata obbligatoria per entrare negli Stati Uniti la compilazione dell'Esta, il modulo per l’autorizzazione al viaggio elettronica. Compilare questo documento è semplicissimo e si può fare tranquillamente online collegandosi al sito ufficiale. Qui potrete avviare la vostra richiesta oppure, per coloro che hanno precedentemente inoltrato una domanda, controllarne lo stato.

Il costo della domanda è di è di soli $14 in caso di approvazione. Troverete sul web molti altri siti NON ufficiali che offrono un servizio di compilazione a pagamento ma fate attenzione. Magari non si tratta di truffe però vi potreste ritrovare a pagare 5 volte tanto.

2. Dove e come prenotare un hotel a New York

Trovare un alloggio adeguato può non essere un'impresa semplice soprattutto se si tratta del primo viaggio nella Grande Mela. Costi elevati a parte, ci sono diverse cose di cui dovreste tenere conto. Una di queste è la location dell'hotel. Ce ne sono tanti in tutta la città e la scelta delle zone è molto soggettiva (anche del budget) ma un consiglio vale per tutti: controllate quanto dista dalla prima fermata della metropolitana. Essere vicini pochi minuti può davvero fare la differenza sia per un discorso di ottimizzazione dei tempi che di comodità degli spostamenti.

CERCA IL TUO HOTEL A NEW YORK

3. Come spostarsi a New York

Nonostante la sua estensione New York può essere percorsa tranquillamente a piedi. Certo, non vi sto dicendo che potete spostarvi da un distretto all’altro semplicemente camminando perché le distanze sono immense ma buona parte delle attrazioni sono concentrate in modo tale da consentirvi di visitarle senza dover prendere mezzi di trasporto.

Resta fondamentale, tuttavia, imparare a utilizzare la metropolitana, iniziando a capirne già prima di partire il funzionamento. La prima cosa da fare sarà quella di acquistare una metrocard a giorni in modo da risparmiare denaro ma anche tempo, visto che così non sarete obbligati a comprare ogni volta il biglietto per la singola corsa.

4. I musei da non perdere a New York

New York offre un numero infinito di musei, per tutti i gusti. Se avete in mente di visitarne uno o più di uno, sarebbe meglio deciderlo prima di partire in modo da organizzarsi di conseguenza ed inserirli nel vostro itinerario insieme alle altre attrazioni in modo da visitarli al momento giusto, ottimizzando i tempi. Non pensate di arrivare a New York e non avere un itinerario perché organizzare le giornate è fondamentale.

Tra i musei più importanti non posso non citare il Metropolitan, il Guggenheim, l’American Museum of Natural History e ovviamente il MoMA ma sono interessanti anche la Frick Collection e il Brooklyn Museum. Ricordate che i musei sono sempre molto affollati soprattutto quelli principali. Quindi se deciderete di visitarne qualcuno ci vorrà del tempo e sarà necessario sacrificare alcune delle tappe previste a favore di una loro visita.

5. Punti panoramici: quale scegliere?

Non andare via da New York senza essere saliti su almeno uno dei tre principali osservatori cittadini: il Top of The Rock, l’Empire State Building e il One World Trade Center, aperto nel 2015. La domanda che si trova sempre su Internet è la seguente: “quale dei due (e dal 2015 quale dei tre) visitare?”. Ahimè, a questa domanda non c’è un’unica risposta. Dipende da voi e da quello che volete ammirare.

Vi faccio un esempio: se non volete rinunciare alla vista dell’Empire State Building, uno degli edifici simbolo della Grande Mela, vi consiglio di andare al Top of the Rock. Se invece volete provare l’ebbrezza di essere all’interno di una delle icone di New York, ambientazione di tanti film americani, scegliete la vista dell’Empire State Building. E se quello che vi interessa è trovarvi in assoluto nel punto più alto di tutti, allora salite al 102° del One World Trade Center, anche conosciuto come Freedom Tower che si trova a ben 386,5 metri di altezza ed è il grattacielo più alto di New York.

6. Cosa sapere sul meteo di New York

New York ha un clima continentale, per cui troverete (quasi) sempre freddo in inverno e caldo in estate. Il clima, tuttavia, non è molto perché pur trovandosi sul mare, New York è al confine di un continente in cui si scontrano le correnti fredde che scendono dal Canada e quelle calde che risalgono dal Golfo del Messico. Potrebbe, quindi, capitare di avere nella stessa giornata pioggia e vento seguiti da sole e cielo limpido. L’ideale è vestirsi a strati, portarsi dietro un kee-way e scarpe impermeabili nell’eventualità che ci sia bisogno di usarli.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

7. Cosa portare per un viaggio nella Grande Mela

Come dicevo prima, essenziale partire con un itinerario in tasca, quindi, non dimenticatevelo e non dimenticatevi di portare anche una mappa. Per praticità, io suggerirei di utilizzare qualche applicazione dello smartphone e lasciare a casa quella cartacea che si può rovinare, perdere e che magari non è così aggiornata.

Il GPS è già un valido aiuto comunque per orientarsi e raggiungere di volta in volta le destinazioni in programma anche perché di solito la maggior parte delle app richiedono la connessione Internet. Fa eccezione l’app City Guides di TripAdvisor che può essere consultata tranquillamente offline consentendovi di prendere informazioni su attrazioni vicine, fermate della metro, posti dove mangiare, eccetera.

8. Attrazioni e sconti: come vedere di più risparmiando

Di cose da vedere a New York ce ne sono veramente tante, difficile riuscire a visitarle tutte durante un viaggio di pochi giorni. Alle restrizioni temporali si aggiungono poi anche il limite di budget, che in un viaggio a New York si sfora molto facilmente. Soprattutto se si tratta del vostro primo viaggio nella Grande Mela, l’ideale è acquistare un City Pass, perfetto per visitare le attrazioni principali della città approfittando di un pacchetto di visite a prezzo scontato e risparmiando così fino al 50%!


Hai finalmente deciso quando partire per New York? È ora di prendere il volo!

17
Quanto ti è stata utile questa guida?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi a New York per tipologia

VIVI New York è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0