Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
148

5 Opere da non perdere al Guggenheim di New York

Biglietti per il Guggenheim Museum con ingresso priotario Biglietti per il Guggenheim Museum con ingresso priotario da 22€ prenota ora

Il museo di arte moderna e contemporanea si trova al numero 1071 della 5a strada di New York. L’edificio fu completato nel 1959 sul progetto dell’architetto Frank Lloyd Wright ed è considerato un importante pezzo di architettura del ventesimo secolo. Osservando l’edificio dalla strada assomiglia a un enorme nastro bianco avvolto su un cilindro, in forte contrasto con gli alti grattacieli circostanti. Al suo interno, oltre 7.000 opere in mostra.

Le mostre temporanee del Guggenheim sono sempre provocanti e variegate, mentre le collezioni permanenti contengono quadri del diciannovesimo secolo di importanti artisti impressionisti, post-impressionisti e di arte contemporanea come Monet, Cezanne, Degas, Picasso, Modigliani, e la più grande collezione di tutti gli Stati Uniti dell’artista astratto Kandinsky. Le opere principali sono esposte nella grande rotonda; mentre le gallerie minori ospitano le collezioni permanenti.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

5 Opere da non perdere al Guggenhaim Museum

La contadina seduta su un prato di Seurat

Georges Seurat

Opera completata dal pittore francese Seurat nel 1883. Uno dei massimi esponenti del movimento post-impressionista e delle tecnica del puntinismo. La protagonista seduta sull'erba è investita in pieno dalla luce solare. Forte il contrasto con lo sfondo, dipinto a pennellate ampie e la mancanza di dettagli. L’immobilità dà monumentalità al soggetto, malgrado l'umiltà e perfino il patetismo della postura.

Nudo di Modigliani

Amedeo Modigliani Le Grand Nu wikimedia commons

Il museo ospita uno dei 26 nudi, realizzato nel 1917. Lo stile è influenzato sia dalla tradizione modernista che da altri artisti come Goya e Velazquez. L’opera si contraddistingue per la sensualità trasmessa a livello visuale dalla posizione del soggetto - sdraiato sul cuscino con le braccia pegate dietro la testa - e dall’organo intimo ricoperto da peli.

Moulin de la Galette

Le Moulin de la Gallette Picasso

Picasso alla giovane età di 19 anni, dopo essersi trasferito nel quartiere di Montmartre a Parigi nel 1900, ha deciso di riprodurre il famoso Mulino a Vento già rappresentato dai suoi predecessori Cezanne e Renoir. La sua versione si concentra su una scena di vita notturna che ritrae con colori intensi e vivaci una folla variegata con abiti eleganti.

Composizione VIII di Kandinsky

Guggenheim Museum opera

Si tratta di un dipinto olio su tela realizzato nel 1923 dal pittore franco-russo Kandinsky. Forme geometriche elementari si intrecciano in maniera apparentemente casuale. La combinazione non permette di dare un’interpretazione univoca, ma sicuramente esprime all’osservatore una necessità interiore dell’artista.

Il violinista verde di Chagall

il violinista verde

È un’opera del 1924 realizzata dall’artista modernista russo-francese Marc Chagall. Il quadro raffigura il protagonista che sembra galleggiare o danzare sopra a dei tetti mentre suona il violino. Curiosità: il dipinto è spesso considerato essere stato punto di ispirazione per il musical russo “Il musicista sul tetto”.


Tra le oltre settemila opere è sicuramente delicato e difficile fare una selezione efficace. Commenta con una breve descrizione quali sono le tue opere preferite al Guggenheim di New York.

148
Quanto ti è stata utile questa guida?

Alloggi a New York per tipologia

VIVI New York è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0